Unione Europea Ministero Politiche AgricoleRegione Calabria PSRApproccio Leader

News e Attività

GIORNATA MILANESE PER IL GAL ”SILA GRECA” E PER IL “CODEX PURPUREUS ROSSANENSIS”

A cura dei Gal cosentini “Alto Jonio”, “Savuto”, “Sila Greca” e “Valle del Crati” e in collaborazione con Confagricoltura Calabria sabato 10 ottobre è stata organizzata a Milano, nella splendida Casa Museo “Vigna di Leonardo” in corso Magenta di fronte al “Cenacolo Vinciano” e nell’ambito delle iniziative EXPO Milano 2105, una intera giornata dedicata alla promozione dei territori rurali dei quattro Gal.

In mattinata, nello “Studio Conti” della Casa Museo, si è tenuto un incontro dei GAL con gli operatori della stampa e del turismo, nel corso del quale Presidenti e Direttori hanno potuto illustrare, supportati da filmati e da apposite slides, le specificità ambientali e storico-culturali dei loro territori e le produzioni enogastronomiche e artigianali tipiche degli stessi.

Nel pomeriggio, poi, è stato presentato, nel bellissimo studio del primo piano, alla presenza dell’Arcivescovo di Rossano, Mons. Giuseppe Satriano, il CODEX PURPUREUS ROSSANENSIS proprio mentre veniva divulgata la straordinaria notizia della sua inclusione nel registro “Memory of the World” dell’UNESCO.

Di questo eccezionale evangelario bizantino miniato del VI secolo, il Gal Sila Greca si sta interessando da tempo. Infatti, nei suoi progetti di valorizzazione del territorio in tutte le sue espressioni, prima ha prima prodotto una elegante guida illustrata in 6 lingue (italiano, inglese, tedesco, francese, russo e spagnolo), e poi non perde occasione per proporlo, in Italia e all’estero, in tutta la sua valenza culturale soprattutto come grande attrattore turistico.

Una di queste occasioni, davvero speciale, è stata quella prima richiamata, quando il prof. Francesco Filareto, studioso bizantinista e profondo conoscitore del CODEX, ha illustrato, con passione ed estrema competenza, ad un folto e colto pubblico, formato da uomini di cultura, ma anche da operatori della stampa e del turismo, questo “unicum” giunto a Rossano dall’oriente bizantino. Filareto ha introdotto la sua “lezione” parlando prima dell’importanza di Rossano e della Calabria del nord-est nel periodo bizantino, quindi si è intrattenuto sulle note storiche che riguardano l’evangelario rossanese, ha dato precise informazioni sulla sua struttura e sulla sua composizione per concludere con un’ampia e puntuale panoramica sulle preziosissime, bellissime 15 miniature che illustrano altrettanti episodi della vita di Cristo.

Fra le particolarità evidenziate da Filareto ci piace ricordare quella relativa alla tavola dell’ “Ultima Cena” dove il Cristo, secondo i costumi del tempo, come commensale più importante occupa la posizione di primo di destra contrariamente a quanto dipinto da Leonardo nel vicino refettorio dei Domenicani di S. Maria delle Grazie.

A introdurre la serata sono stati il Presidente di Confagricoltura di Cosenza, Fulvia Cailigiuri e l’Arcivescovo di Rossano-Cariati, mons. Giuseppe Satriano, il quale ha annunciato l’eccezionale notizia relativa all’Unesco e il ritorno a Rossano del Codex restaurato per fine anno, inizio 2016. Quindi, dopo aver ringraziato il Gal per l’organizzazione dell’evento e per l’invito rivoltogli, ha partecipato ai presenti la sua gioia unita a stupore e commozione quando per la prima volta ha potuto vedere e toccare il Codex.

Al termine dei due momenti, gli invitati hanno potuto degustare prodotti, pietanze, vini e liquori tipici dei quattro territori. Molto apprezzata è stata la “pasta con le alici salate e la mollica di pane” preparata dallo chef Pietro Boccuti de “La Tavernetta” di Calopezzati.

Presentazione del progetto editoriale “TERREJONICOSILANE - Storia, paesaggio, identità”

Il progetto editoriale “TERREJONICOSILANE - Storia, paesaggio, identità” si inscrive nelle iniziative che il Gal Sila Greca Basso Jonio Cosentino ha svolto in sinergia con la Regione Calabria, in occasione di Expo Milano 2015. Il volume quadrilingue, edito da Ferrari Editore, presenta per la prima volta un'accurata panoramica temporale e geografica del territorio della Sila Greca: dagli edifici architettonici all'arte, dai monumenti simbolo all'archeologia, dal paesaggio come luogo di risorse materiali e immateriali sino all’identità intesa come memoria e specchio. Alla pubblicazione hanno dato il loro decisivo contributo sei studiosi di altissimo profilo, docenti dell’Università della Calabria: Vito Teti, Filippo Burgarella, Giorgio Leone, Fulvio Librandi, Yuri Perfetti e Armando Taliano Grasso (in collaborazione con Silvia Pagano e Caterina Palmieri). I testi sono accompagnati da scatti realizzati ad hoc dal fotografo Gaetano Gianzi. Il design è stato curato da Francesca Londino, art director della Ferrari Editore e curatrice d’arte.

Il programma della presentazione prevede:
I saluti di Giuseppe Antoniotti (sindaco di Rossano) e dei consiglieri regionali Domenico Bevacqua, Mauro D'Acri, Giuseppe Graziano e Giuseppe Giudiceandrea.
Una breve introduzione di Francesco Rizzo (direttore Gal Sila Greca).
Gli interventi di Ranieri Filippelli (presidente Gal Sila Greca), Francesco Esposito (presidente Assogal Calabria), Mons. Giuseppe Satriano (arcivescovo Rossano-Cariati), Carmelo Salvino (dir. gen. Dip. Agricoltura Regione Calabria), Alessandro Zanfino (Autorità di Gestione PSR Calabria).
I contributi dei sindaci delle Terre Jonicosilane e dei rappresentanti dei Gal calabresi.
Saranno presenti gli autori, Settimio Ferrari (editore del volume), Francesca Londino e Gaetano Gianzi.

Patrocinio: Città di Rossano

11221604 905847859483723 5680549832226023516 o

Longobucco 1 Agosto

PRESENTAZIONE DOCUMENTARI DELLE TERRE JONICOSILANE A LONGOBUCCO, 1 AGOSTO 2014

Vigna Leonardo - EXPO Milano 2015 - 10 ootbre

vigna leonardo nuova

Prima Cena Tipica

I° CENA TIPICA JONICOSILANE PRESSO IL RISTORANTE TIPICO "U STRITT" DI CARIATI MARINA

Appuntamenti ottobre 2015

eventi ottobre

6 agosto Evento Bocchigliero

locandina 6 agosto bocchigliero

Verbale CdA del 03/09/2015

verbale cda

5 agosto cena Colle degli Ulivi

CENA 5 AGOSTO colle degli ulivi

Lungomare Diamante "Peperoncino Festival 2015" Stand Radio Azzurra Dibattito "I Gruppi di azione locale per la promozione delle eccellenze di Calabria" Hanno partecipano: Rappresentanti GAL Calabria Conclusioni: On. Mauro D’Acri

convegno peperoncino

2 agosto cena Agrirurismo Valanello

cena 2 agosto valanello

Il GAL SILA GRECA al PEPERONCINO FESTIVAL 2015 per la promozione del Terre jonicosilane

Immagine1

Alla scoperta delle Terre Jonicosilane

Venerd' 1 agosto ore 21:30 - Largo Sfera LONGOBUCCO

locandina 1 agosto longobucco

Vi aspettiamo a "MERCATO METROPOLITANO - EXPO MILANO 2015" in Porta Genova

Immagine1

I ringraziamenti di Napolitano

L'iniziativa Gal SIla Greca arrivata al Quirinale.

Guide multilingue al Codex

codex articolo

Il GAL Sila Greca Al PEPERONCINO FESTIVAL 2015 per la promozione delle Terre Jonicosilane

Immagine11

PRIMA TAPPA DELLE CENE TIPICHE JONICOSILANE

GIOVEDI' 31 LUGLIO, PRESSO IL RISTORANTE "U STRITT" - CARIATI MARINA
VI ASPETTIAMO PER LA PRIMA TAPPA DELLE CENE TIPICHE JONICOSILANE.
per prenotazioni +39 377 1870336

Evento cena 31 luglio CARIATI

Alla Riscoperta della transumanza Jonico Silana - Longobucco 29 agosto

transumanza articolo

"Le Colline del Jazz" presso Masseria Mazzei

Giovedì 24 luglio la prima de "Le Colline del Jazz" presso Masseria Mazzei, Rossano. Manifestazione patrocinata dal GAL SILA GRECA

"ALLA RISCOPERTA DELLA TRANSUMANZA JONICO SILANA" a Longobucco sabato 29 agosto ore 18

nuova locandina 29 agosto

Le colline del jazz

Col patrocinio della Città di Rossano e del Gal Sila greca

IDENTITA’ JONICO-SILANA IN SONORITA’ INTERNAZIONALI

PER LA QUARTA EDIZIONE DE “LE COLLINE DEL JAZZ” 2014

TUTTI I GIOVEDI’ SERA DAL 24 LUGLIO AL 21 AGOSTO ALLA MASSERIA MAZZEI -

La rassegna Le colline del jazz sta per aprire i battenti della sua quarta edizione, dopo una piccola storia che, per format e protagonisti, l’ha fatta entrare nel giro degli eventi di nicchia più attesi e graditi delle estati ioniche.

A conferma di ciò, i graditissimi riconoscimenti istituzionali della Città di Rossano e del Gal Sila Greca, che le hanno accreditato il Patrocinio morale, nonché i numerosi partneriati con altri festival e associazioni musicali anche extraregionali, dal lucano Blue’s inTown, al Lametia jazz e l’Associazione musicale Bequadro , al Jazz Loci etc.

La programmazione artistica 2014, sempre curata dal binomio Mazzei – Marino, mantiene fissa la formula di base delle degustazioni improntate ai sapori delle Terre Jonico silane, e della musica internazionale di qualità, uniti da un progetto di promozione dell’identità del territorio, specie quello dell’entro terra jonico-silano, che quest’anno sarà ulteriormente valorizzato dalla proiezione di video e distribuzione di materiale a cura del Gal.

A crescere progressivamente, insieme alla complessità dell’evento, il livello e la professionalità delle partecipazioni artistiche, che in cinque serate, tutti i giovedì dal 24 luglio al 21 agosto, accompagneranno il pubblico in un viaggio affascinante che partirà dall’ammaliante Son Latino etno-Mediterraneo di Tiziana Grezzi con la sua band di grande spessore, la prima serata; per passare il 31 luglio all’ “Hommage à Petrucciani”, dell’Egidio Ventura trio, con proiezione di un filmato sul grande pianista jazz che ha lasciato un vuoto incolmabile nel panorama musicale del ‘900. Serate internazionali di punta il 7 e il 14 agosto.

Il primo giovedì di agosto, infatti, onorerà il palco della Masseria Mazzei il giovane e affascinante Crooner partenopeo -definito il Frank Sinatra italiano- WALTER RICCI, che ha più volte duettato con Michael Bublè e Mario Rossi.

La vigilia di Ferragosto si farà festa a Le Colline del Jazz con la jamaicana SCHEOLDILU MILLER, notevole interprete di blues, soul, r ‘n’ b, funky, reggae, gospel e molti altri sapori della Musica Black; ad accompagnarla una corposa band di virtuosi musicisti.

La rassegna si chiuderà con un dovuto -e fortemente desiderato dall’organizzazione! - omaggio alla qualità ed esperienza dei musicisti cittadini e non solo, che in una fresca, animata e moto nutrita Jam session guidata dal direttore artistico Luca Marino, chiuderanno in bellezza il 21 agosto.

Per ogni informazione e per prenotazione www.lecollinedeljazz.it; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.; telefonicamente 0983.569136 e 335.5366452.

locandina colline del jazz

Il Gal Sila Greca ad Expo Milano 2015

expo

I GAL DI COSENZA tra i partner di Casa Italia Atletica a Zurigo

Il GAL Alto Jonio Federico II, insieme ai Gruppi di Azione Locale della provincia di Cosenza, Gal Sila Greca - Gal Valle Crati - Gal Savuto e Gal Pollino, saranno presenti dal 12 al 17 agosto 2014, a Zurigo, in occasione dei Campionati Europei di Atletica Leggera, per la promozione dei rispettivi territori di appartenenza e dei prodotti agroalimentari di eccellenza.

E’ prassi consolidata per il gruppo dei GAL, condividere eventi promozionali importanti, per far conoscere la parte della Calabria che va dal Tirreno allo Jonio, passando per i due grandi attrattori naturalistici, Il Parco Nazionale del Pollino ed il Parco della Sila, oltre quello storico-culturale di Sibari. Interessante l'esperienza finlandese dei campionati di "orienteering" a Vuokatti, nel luglio 2013, la cui presenza dei Gal ha dato ai territori grande visibilità ed ha registrato un ritorno promozionale in termini di presenze turistiche.

Un territorio molto vasto, quello interessato dai Gruppi di Azione Locali, che da oltre un ventennio operano nel settore dello sviluppo rurale, finanziato dapprima dal Programma Comunitario denominato “LEADER” e successivamente dalla Regione Calabria nell’ambito dei Piani di Sviluppo Rurale. I GAL hanno realizzato in questi anni, sui territori, importanti interventi in favore dell’ospitalità rurale (Agriturismo e Bed&Breakfast), dell’artigianato tipico, ristorazione tipica e delle produzioni agroalimentari tipiche.

Particolare attenzione è stata dedicata, soprattutto negli ultimi tre anni, alla promozione dei territori e dei prodotti tipici mediante vari strumenti: dalle tradizionali guide turistiche ed itinerari in lingua italiana ed inglese, al multimediale per Smart-Phone ed alla partecipazione a manifestazioni di rilevanza nazionale ed europea, quali fiere specialistiche, mostre ed eventi vari.

Tra questi, i GAL della provincia di Cosenza, hanno accolto con favore l’invito della CIA (Confederazione Italiana Agricoltori), socio dei GAL, per organizzare, in collaborazione con la “FIDAL” (Federazione Italiana di Atletica Leggera) e Casa Italia Atletica, un momento di grande rilevanza, una prestigiosa occasione di visibilità dei territori ed una vetrina delle eccellenze turistiche, storico-culturali ed enogastronomiche.

La manifestazione si svolgerà nel leggendario stadio dell’atletica leggera del Letzigrund e sarà un momento di promozione del Made in Italy, della cucina tipica della Dieta Mediterranea, che l’Unesco ha riconosciuto come patrimonio dell’umanità, inserita in un contesto sportivo che vedrà la partecipazione di 1400 atleti di 50 paesi in 47 discipline. Gli organizzatori prevedono la presenza di 250.000 visitatori e di 360 milioni di spettatori che seguiranno l'evento sportivo in diretta televisiva. In tale contesto i GAL avranno a disposizione uno spazio espositivo per attività promozionale; è prevista la partecipazione alla conferenza stampa di presentazione della squadra azzurra ed a quelle organizzate durante il periodo degli europei. La giornata del 13 agosto sarà dedicata esclusivamente ai GAL della provincia di Cosenza ed alle aziende selezionate nei vari settori dell’enogastronomia; saranno, inoltre, organizzati seminari tematici ed incontri con operatori turistici e commerciali ed in particolare ci sarà il coinvolgimento diretto in attività promozionali con i ristoranti della rete “Ospitalità Italiana”. Il tutto avrà uno spazio dedicato nel sito www.casaitaliaatletica.it.

Il GAL Alto Jonio sarà impegnato nei prossimi giorni per organizzare insieme alle aziende produttrici ed al Distretto Rurale, un paniere di prodotti tipici di microfiliera del territorio, come il limone di Rocca Imperiale, il pane di Cerchiara, il vino, l’olio, i salumi, le marmellate di agrumi, le erbe aromatiche etc. Il GAL Alto Jonio Federico II sarà rappresentato a Zurigo dal Direttore Tecnico Franco Durso e da una rappresentanza di operatori economici dell’area. Giorno 14 luglio, a Roma, nella sede della CIA si svolgerà una conferenza stampa nazionale di presentazione dell’evento a cui lo stesso parteciperà assieme al Presidente regionale Mauro D’Acri e Franco Mazzei.

II° e III° appuntamento della TRANSUMANZA JONICO SILANA

manifesto16 e 17 agosto

COSTRUZIONE DELL’ITINERARIO CULTURALE BIZANTINO

COSTRUZIONE DELL’ITINERARIO CULTURALE BIZANTINO

Amendolara – Rossano – Santa Severina

CONFERENZA DI PRESENTAZIONE

ROSSANO CHIOSTRO DI PALAZZO SAN BERNARDINO 26 LUGLIO 2014, ORE 19.00

L’ACEB (Associazione delle Città Eredi di Bisanzio) associa città italiane e russe storicamente segnate da evidenze di cultura bizantina, allo scopo di valorizzarne i contenuti nei vari loro aspetti, non ultimo quello turistico.

Fra le molte attività’ che l’ACEB porta avanti, vi è quella della costruzione di vari itinerari di cultura bizantina, alcuni di portata internazionale (Russia, Italia, Grecia, Turchia), altri di carattere nazionale, come in Italia quello che potrà congiungere Assisi, Perugia, Bari, Otranto, Palermo e Cefalu’ e nel quale potrà inserirsi il segmento Amendolara, Rossano, Santa Severina con gli apporti di Cropalati e Caloveto.

Allo scopo di dare concretizzazione al progetto, unitamente ai GAL “Federico II” e “Sila Greca”, nel loro prezioso ruolo di Agenzie di sviluppo locale, vi invitiamo a partecipare all’incontro che si terrà presso il Chiostro di San Bernardino in Rossano, sabato 26 luglio alle ore 19,00 al quale parteciperanno il Console russo a Palermo, dott. Vladimir Korotkov, l’Iraceb, le Amministrazioni Comunali di Rossano, Santa Severina, Amendolara, Cropalati e Caloveto.

Per gli aspetti della promozione turistica saranno anche presenti le Agenzie SIMET, ANDIRIVIENI TRAVEL e SAI.

Nell'occasione sarà formalizzata l'adesione (a titolo gratuito) all'ACEB dei Comuni sopra menzionati.

Sicuri della Sua partecipazione, porgiamo distinti saluti.

Il Presidente dell’ACEB: Igor Danilov

Il Presidente del Gal “Sila Greca: Ranieri Filippelli

Il Direttore del Gal “Federico II”: Francesco Durso

PRESENTAZIONE GEOGUIDA DELLE TERRE JONICOSILANE

11855680 871635169593294 2192554183718347325 n

Cena Tipica Jonicosilana

FRONTE LOCANDINA EVENTI AGRITURISMI1

PRIMA TAPPA "ALLA RISCOPERTA DELLA TRANSUMANZA JONICOSILANA"

BOZZA DEFINITIVA

L'antica fiera del ponte

fiera del ponteGiorno di festa e di unione per i paesi della valle del Trionto

Domenica 1 Giugno 2014 - ore 9:00 - Caloveto - C.da Trionto

Scarica la locandina

EVENTI ESTIVI

inserzione quuotidiano

LA GUIDA IN 4 LINGUE DEL GAL "SILA GRECA" ACCOMPAGNA IL "CODEX PURPUREUS" AL QUIRINALE.

Com'è noto il "Codex Purpureus Rossanensis", preziosissimo evangelario miniato del VI sec. di origine mediorientale, punta di diamante del Museo d'Arte Sacra di Rossano, è esposto, attualmente e fino al 15 luglio, nel Palazzo del Quirinale nella mostra «Classicità ed Europa. Il destino della Grecia e dell'Italia», mostra che vuole celebrare il ruolo svolto dai due Paesi nel trasmettere il messaggio civilizzatore partito da Atene e da Roma nell’anno in cui la Grecia (dal 1° gennaio al 30 giugno) e l’Italia (dal 1° luglio al 31 dicembre) assumono le presidenze di turno del Consiglio dell’Unione Europea.

Il Gal "Sila Greca" ha colto questa importante e unica occasione per far meglio e più diffusamente conoscere questo "nostro" tesoro di storia e di cultura, tramite la distribuzione della guida in quattro lingue, edita dal Gal nei mesi scorsi con le risorse del PSL 2007/13 e presentata giorni fa in un partecipato e interessante incontro presso la Biblioteca Diocesana di Rossano, a quanti, visitando la mostra romana, potranno ammirare l' "unicum" rossanese.

Mercoledì scorso un consistente lotto di guide è stato infatti consegnato, a Roma presso il Palazzo del Quirinale, dal Presidente del Gal Ranieri Filippelli e dal suo Direttore Francesco Rizzo al Prof. Louis Godart, Direttore della mostra e Consigliere per la Conservazione del Patrimonio Artistico della Presidenza della Repubblica Italiana, il quale ha molto apprezzato la fattura del piccolo volume e ha calorosamente ringraziato la disponibilità del Gal. Le guide sono collocate all'uscita, insieme al catalogo della mostra, e potranno essere gratuitamente prelevate dai visitatori.

La guida, consultabile sul sito "www.terrejonicoslane.it", riporta e illustra tutte le miniature del Codex ed è arricchita da una presentazione di mons. Santo Marcianò, già Arcivescovo di Rossano-Cariati, dalle note storiche di Francesco Filareto e da un minidizionario che ne agevola la lettura.

Nella sequenza della mostra, che ospita opere italiane e greche di assoluto interesse universale fra le quali l' «Atena Pensosa», marmo del 460 a.C. concesso per la prima volta per una esposizione all'estero dal Museo dell’Acropoli di Atene, il "nostro" Codex ha una collocazione di primaria importanza ed è accompagnato da un video multimediale con schermo "touch screen" sul quale il visitatore può consultare tutte le sue pagine ottenendone anche degli ingrandimenti per meglio osservare i particolari delle miniature. Il Presidente Filippelli e il Direttore Rizzo, nell'osservare che la mostra vale una gita a Roma e comunque una visita per quanti saranno a Roma anche per altri motivi, fanno anche notare che la Calabria ha avuto dal prof. Godart un'attenzione particolare, in quanto delle 13 opere esposte provenienti da vari musei italiani, ben tre fanno riferimento alla nostra Regione. Oltre al Codex, infatti, sono in mostra "Il tributo della moneta" di Mattia Preti e la "Testa di filosofo" del Museo Archeologico di Reggio Calabria.

LA GASTRONOMIA JONICOSILANA A BARCELLONA (SPAGNA)

Il Gal “Sila Greca” ha partecipato all’edizione 2015 della FIERA INTERNAZIONALE B-TRAVEL DEL TURISMO DI BARCELLONA in Spagna nell’ambito del progetto di cooperazione transnazionale MEDEAT « RETE ITINERARI GASTRONOMICI E CULTURA DEL GUSTO ».

In un ampio stand posizionato nell’area dell’enogastronomia e attrezzato anche per il coking show, i GAL cooperanti della Calabria, del Molise, delle Puglie della Grecia e di Cipro, nelle giornate del 17/18/ e 19 scorsi, hanno potuto promuovere i rispettivi territori e, tramite due team di cucina, uno italiano e uno greco, hanno potuto far assaggiare a circa 50 visitatori le ricetti tipiche delle loro aree.

Il Gal “Sila Greca”, in particolare, ha intrattenuto un numero veramente considerevole di avventori fieristici, distribuendo loro tutta la serie delle propria produzione cartacea e multimediatica, compresa l’apprezzatissima guida in quattro lingue del CODEX PURPUREUS ROSSANENSIS, la monografia in inglese del territorio, i volumetti sugli itinerari turistici e il DVD sul Trionto. Ha poi offerto un gustosissimo e veramente molto gradito assaggio de “U ‘mmitu e San Giseppe”, il tipico piatto che per il 19 marzo si prepara in molti nostri paesi e che le famiglie più agiate offrono anche al vicinato e in particolare alle famiglie più bisognose. “U ‘mmitu” è costituto da tagliatelle fatte in casa condite con un sugo rosso ricco di fagioli, ceci e baccalà.

La Fiera Internazionale di Barcellona è uno degli appuntamenti europei più importanti per la promozione turistica ed è frequentata da operai provenienti da tutto il mondo.

Con la sua presenza il Gal “Sila Greca” ha contribuito ad ampliare la conoscenza delle nostre Terre Jonicosilane presso le migliaia di frequentatori dell’evento, per sostenere il possibile incremento dei flussi turistici dall’Italia e dall’estero verso il nostro territorio.

spagna

Workshop L'OFFICINA DELL'INGEGNO

Come da programma, si è tenuto presso l’ARSAC di Mirto, il workshop “L’OFFICINA DELL’INGEGNO”, organizzato dal Gal “Sila Greca”, nell’ambito del progetto di cooperazione interterritoriale “TERRITORI CHE FANNO LA COSA GIUSTA, in partnership con FUTURIDEA di Benevento, associazione per l’innovazione utile e sostenibile, nata per promuovere e attuare strategie di sviluppo eco-sostenibile.

Alla giornata di studio, che ha avuto al centro del suo interesse LA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE E L’INNOVAZIONE IN AGRICOLTURA, e che è stata coordinata dal Direttore del Gal, Francesco Rizzo, hanno partecipato i rappresentanti di varie aziende del territorio, vari professionisti e le ultime classi dell’Istituto Tecnico Agrario di Rossano.
Dopo i saluti del Direttore del Centro ARSAC, Antonio Di Leo, del Presidente del Gal, Ranieri Filippelli, e del Coordinatore del progetto, Antonio Di Lallo, Direttore del Gal “Molise verso il 2000”, sono state svolte le previste relazioni.
Ha iniziato il prof. Carmine Nardone, presidente di Futuridea, scienziato delle Scienze Agrarie, che ha relazionato sulla sostenibilità e l'innovazione a Km.0, soffermandosi sulle evidenze scientifiche d'avanguardia nel mondo in tali settori. Ha in particolare teorizzato che la sostenibilità va innanzitutto ricercata, tramite opportune innovazioni, sul chilometro zero, nel senso che le aziende, sfruttando intelligentemente i loro scarti, i loro sottoprodotti, le loro strutture, i loro macchinari dovrebbero chiudere su sé stesse il cerchio energetico, divenendo autosufficienti.

Il Prof. Donato Matassino, Accademico Ordinario dei Georgofili e Presidente del Consdabi, Consorzio di sperimentazione, divulgazione e applicazione di biotecniche innovative, ha, quindi, trattato di "bioterritori intelligenti", soffermandosi sull'importanza che ha sulla qualità della vita dell'uomo il territorio che si vive; sulla necessità quindi che sul territorio venga mantenuto un sano equilibrio fra risorse disponibili e consumi; sull'importanza della valorizzazione dei prodotti nutraceutici, quelli ciò che hanno il doppio ruolo di essere buoni nutrienti e contemporaneamente di salvaguardare la salute dell'uomo, come ad esempio, la melagrana..

L’ing. Roberto Caruso e l’Ing. Arnaldo Palombi, ricercatori dello staff di Futuridea, hanno poi trattato il tema di grande attualità del "riciclo degli scarti agricoli e della produzione di energia". Tema di grande interesse per la Sibaritide che i cui scarti di potatura degli uliveti e degli agrumeti possono rappresentare un enorme potenziale per la produzione di energia da biomasse. Hanno anche presentato alcune interessanti macchinari che potrebbero servire allo scopo anche per aziende medio-piccole.

Il Prof. Salvatore Rampone, tecnico informatico docente di Scienze dell'Informazione presso l'Università degli Studi del Sannio, allievo del pioniere delle reti neurali Eduardo Caianiello, si è soffermato sul tema delle "etichette intelligenti", come grande mezzo di comunicazione per la promozione del territorio, dei suoi prodotti e delle sue evidenze storico-culturali. Ha illustrato infatti le modalità con cui, usando un normale telefonino oggi di uso diffuso, tramite cip dedicato o bar-code si può accedere a infinite informazioni su un prodotto e sulla sua provenienza e si può essere guidati verso quell'evidenza oggetto del nostro interesse. Il prof. Rampone ha anche fatto vedere alcune dimostrazioni pratiche.
Molto interessante è stata la dimostrazione evidenziata dagli allievi dell’Istituto Agrario di Rossano, che sulle sollecitazioni avute da un precedente convegno del Gal, hanno fatto vedere come, avvicinando un smartphone a delle piante, le stesse si raccontano con la voce del telefonino.
Gli intervenuti hanno tutti seguito con grande interesse, e, molti, al termine dell’incontro si sono complimentati con il Gal per l’iniziativa.
La mattinata si è conclusa con un assaggio di specialità jonicosilane fra le quali ha primeggiato «’u ranu rattatu» al baccalà, piatto povero tipico dei paesi della nostra fascia presilana, di recente riscoperto da alcuni nostri ristoranti tipici.

 

LEZIONE PRATICA SUL CAMPO "FILIERA DELL'OLIO" PRESSO L'ARSAC DI MIRTO CROSIA.

Il GAL Sila Greca, nel progetto di Cooperazione Transnazionale "Itinerari Gastronomici e Cultura del Gusto" ha organizzato presso il Centro Sperimentale ARSAC di Mirto Crosia, una lezione sulla filiera di raccolta, trasformazione e imbottigliamento dell'olio extravergine d'oliva. Protagonisti sono stati glia alunni dell'Istituto Comprensivo di Crosia, ai quali seguiranno nei prossimi giorni quelli di Cropalati, Longobucco e Mandatoriccio.

Workshop: L'officina dell'ingegno

Sabato 10 maggio 2014 ore 9:00

Centro sperimentale ARSAC - Pantano Martucci - Mirto Crosia

Scarica la locandina

10MAGGIO2014

IL GAL SILA GRECA ALLA FIERA DEL TURISMO E DEL CIBO - CATANZARO LIDO

Codex Purpureus Rossanensis

Sabato 12 aprile, ore 17:00

Sala Convegni "Biblioteca Diocesana" - via Seminario, Rossano

Presentazione della monografia in quattro lingue

GRANDE PARTECIPAZIONE AI FOCUS/INCONTRI TERRITORIALI PER DISCUTERE DELLA PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA 2014/2020

Codex Purpureus Rossanensis

Sabato 12 aprile, ore 17:00

Sala Convegni "Biblioteca Diocesana" - via Seminario, Rossano

Presentazione della monografia in quattro lingue

LOCANDINA CONVEGNO 12 APRILEDon Giuseppe Scigliano, Responsabile Biblioteca Diocesana
Ranieri Filippelli, Presidente Gal “Sila Greca”
Mons. Don Antonio De Simone, Amministratore Diocesano
D.ssa Stella Pizzuti, Assessore Pubblica Istruzione Comune di Rossano
Don Giuseppe Straface, Direttore Museo Diocesano
Francesco Rizzo, Curatore e coordinatore della monografia
Francesco Filareto, Estensore della “Note storiche”
Francesca Corigliano, Assessore alla Cultura della Provincia di Cosenza
On.le Michele Trematerra, Assessore Agricoltura Regione Calabria

IL GAL SILA GRECA UNICO ENTE CALABRESE PRESENTE ALLA "BORSA MEDITERRANEA DEL TURISMO ARCHEOLOGICO

Paestum 30 ottobre - 2 novembre 2014

I.T.B. DI BERLINO 2014

Berlino PresidentePREMIATO ALLA I.T.B. DI BERLINO 2014 IL PROGETTO DI COOPERAZIONE
TRANSNAZIONALE "MEDEAT" GASTRONOMY ROUTES AND THE CULTURE OF FLAVOURS (RETI ED ITINERARI DEL GUSTO). CLASSIFICATOSI COME "SECOND BEST EXHIBITOR NELLA CATEGORIA NGOs/NON-PROFIT INSTITUTIONS. UN GRAZIE AI G.A.L PARTNER DEL PROGETTO DI CIPRO, PORTOGALLO, GRECIA E ITALIA

BANDO IN CORSO PUBBLICAZIONE SOSTEGNO ALLE MICROFILIERE LOCALI

MISURA 411.121 – AMMODERNAMENTO DELLE AZIENDE AGRICOLE -

scarica il bando

IL GAL “SILA GRECA” ALL’8^ EDIZIONE DI “OLIO CAPITALE EXPO” DI TRIESTE


foto 5Dal 7 al 10 marzo si è svolta a Trieste, nelle prestigiose sale della Stazione Marittima, l'8^ edizione di "Olio Capitale", la più importante fiera interamente dedicata all'olio extravergine d'oliva, evento specializzato che presenta le migliori produzioni nazionali ed estere.
La kermesse ha visto la partecipazione di decine di migliaia di visitatori interessati a conoscere direttamente i produttori e comprare l'olio più gradito; a imparare dagli esperti come assaporare e scegliere un buon olio, a seguire i mini corsi d'assaggio, a imparare dai migliori chef il corretto abbinamento olio/pietanza con dimostrazioni e assaggi nella Scuola di Cucina di Olio Capitale. 
Il Gal “Sila Greca”, con un proprio stand, visitato fra gli altri anche dall'ambasciatore in Italia del Giappone, Masaharu Kohno, ospite d'onore della manifestazione, e dall'Assessore Michele Trematerra, ha colto l’occasione per promuovere il territorio delle Terre Jonicosilane nel loro complesso, distribuendo ai visitatori le belle pubblicazioni, prodotte con la Misura 313/2, che illustrano la storia, la cultura, le produzioni, l’ospitalità, l’ambiente e il folklore delle nostre 14 cittadine. Tale attività è stata molto apprezzata da tantissimi visitatori che si sono complimentati con il Direttore del Gal, Francesco Rizzo, e il collaboratore Fabio Greco per il bell'abbinamento fra la promozione di un prodotto calabrese d'eccellenza e del territorio jonicosilano nel suo complesso. Grande presa sul pubblico hanno fatto le immagini del nostro territorio proiettate tramite un televisore sulle note de "la calabrisella". 
Varie aziende calabresi produttrici di olio sono state ospitate in un bel padiglione dell'Assessorato Agricoltura della Regione Calabria, dove, nella giornata dell'inaugurazione della fiera, erano presenti fra i rappresentanti regionali anche l'Assessore Michele Trematerra e il Direttore Generale Giuseppe Zimbalatti. La manifestazione è stata inaugurata nella mattinata di venerdi 7 alla presenza delle massime autorità politiche, civili e del settore e dell'ambasciatore del Giappone, Masaharu Kohno. A seguire si è tenuto il convegno "Calabria - Friuli Venezia Giulia, la qualità dell’olio extra vergine d’oliva agli estremi della penisola italiana", organizzato dall’Assessorato Agricoltura della Regione Calabria e dall’Assessorato Attività Produttive della Regione Autonoma del Friuli Venezia Giulia

Focus Area

manifesto FOCUS AREA

ASSE IV "APPROCCIO LEADER" - PSR CALABRIA 2007/2013

Firmata un'intesa con le banche locali per superare le difficoltà per l'erogazione di prestiti e fidejussioni soprattutto per giovani agricoltori e neo imprenditori

In un periodo di crisi economica come quello attuale, il settore agricolo vede aggravarsi un problema ormai conosciuto da temo: la difficoltà di accesso al credito. Un problema che coinvolge ovviamente anche le aziende agricole interessate a ottenere prestiti per la copertura della quota privata necessaria per realizzare gli investimenti cofinanziati dallo Sviluppo rurale e le garanzie fidejussorie dalle Banche per la richiesta dell'anticipo sugli investimenti concessi.
Il problema è generale, con punte di maggiore criticità nel Mezzogiorno e soprattutto per i giovani agricoltori o neo imprenditori che, nel rivolgersi alle Banche ed agli Istituti di Credito, scontano una difficoltà rispetto a realtà imprenditoriali ormai avviate; il rischio è che pur avendo una buon progetto imprenditoriale, vedano rigettarsi la pratica di finanziamento già in sede di istruttoria.
In questo contesto, un'iniziativa si segnala in Calabria dove il Gal Sila Greca Basso Ionio Cosentino (provincia di Cosenza) ha attivato una convenzione con una Banca di Credito Cooperativa del territorio, ottenendo l'impegno da parte dell'Istituto a valutare con attenzione la validità e la finanziabilità dei progetti di sviluppo locale presentanti tramite il Gal, con la possibilità di avere anche condizioni più vantaggiose per i beneficiari Gal.
I Gal si confermano attori dello sviluppo rurale impegnati in prima linea per cercare di attuare in modo concreto gli obiettivi dell'azione Leader con la realizzazione dei progetti ammessi a finanziamento con i propri bandi, costituendo un volano per l'economia e le imprese delle aree interne. Altro aspetto da non trascurare è che, privilegiando nella stipula di accordi o convenzioni le Banche di Credito Cooperativo, si fa crescere anche il sistema bancario territoriale, mantenendo così le risorse sul territorio.
Oggi la realtà dei vari GAL calabresi si dimostra consolidata sul territorio e con un ruolo di primo piano nel lavoro comune con i partner della propria area per risolvere le difficoltà di accesso al credito e la concessione di garanzie e fidejussioni; un lavoro di squadra che parte da lontano, poiché molti Gal hanno fidelizzato negli anni il mondo del credito locale, addirittura coinvolgendo quale socio e membro del partenariato l'istituto di credito, che spesso anche senza una convenzione offre condizioni vantaggiose al Gal ed ai beneficiari dei bandi del Gal stesso, basandosi soprattutto sulla conoscenza dell'iter procedurale e della solidità progettuale garantita da un finanziamento pubblico. Anna Tancrè - Reterurale

scarica la convenzione

Visita delle Scuole Secondarie di 1° grado presso l’azienda CICCOLELLA di Candela (FG)

Come previsto nell’attività 1 “Divulgazione” del progetto di Cooperazione Interterritoriale “Territori che fanno la cosa giusta” – Mis. 421 del PSL GAL “Sila Greca, martedì 7 ottobre c.a., il Gal ha organizzato un viaggio premio per gli allievi delle Scuole Secondarie di 1° grado partecipanti al progetto presso l’azienda CICCOLELLA di Candela (FG).

All’evento hanno partecipato le rappresentanza delle Scuole di Mirto Crosia, Longobucco, Cropalati, Caloecto, Paludi, Mandatoriccio, Calopezzati e Pietrapaola,

L’azienda scelta per la visita, quella del Gruppo Ciccolella di Candela (FG), con 147

ettari di serre di proprietà di cui ben 85 in produzione, è oggi la più grande serra d’Europa oltre che la più tecnologicamente avanzata e rispettosa dell’ambiente grazie all’impiego della cogenerazione e all’implementazione di soluzioni innovative per l’utilizzo dell’acqua.

Quello del risparmio energetico è sicuramente uno dei nodi nevralgici che l’agricoltura moderna si troverà ad affrontare nei prossimi anni e per il quale il Gruppo Ciccolella è fortemente impegnato. In questo ambito, nel 2004, Ciccolella ha stipulato con Edison un accordo per l’utilizzo dell’energia termica di scarto delle sue centrali per riscaldare le sue produzioni in serra. L’intesa tra le due aziende ha consentito all’Italia di diventare il Paese pioniere nell’applicazione sperimentale di un modello per la riduzione di emissioni di CO2 in anticipo sull’entrata in vigore sia del Protocollo di Kyoto che del successivo Piano 20-20-20 varato dall’Unione Europea. Tale accordo ha permesso al Gruppo Ciccolella di diventare una Farm Energy, dando origine a una best practice, che il mondo accademico ha definito “Modello Ciccolella” esportabile su tutto il pianeta.

I ragazzi hanno potuto constatare direttamente come le nozioni oggetto delle 4 lezioni d’aula (Educazione alla raccolta differenziata degli RSU e informazioni sul loro smaltimento; Educazione al risparmio energetico/idrico e all’eco-riciclo dei materiali; Dieta Mediterranea nella sostenibilità ambientale; Sostenibilità ambientale e architettonica), lezioni organizzate nei primi mesi dell’anno presso i relativi istituti scolastici, hanno potuto trovare pratica applicazione.

Dopo una breve introduzione d’aula nella quale i collaboratori dell’ing. Francesco Greco, Direttore dello stabilimento, hanno presentato l’azienda, i partecipanti all’incontro sono stati accompagnati lungo 4 tipologie di serre ove hanno potuto visionare, nella loro pratica attuazione, i sistemi di ecosostenibilità e di risparmio energetico consistenti in:

$11.   il teleriscaldamento delle serre con  l’utilizzazione dell’acqua di raffreddamento delle turbine dell’attigua centrale elettrica dell’Edison;

$12.   La fertirrigazione a ciclo chiuso con la raccolta e lo stoccaggio delle acque meteoriche;

$13.   Il raffrescamento delle serre col “cooling system”.

Il gruppo è rimasto impressionato non solo dalle suddescritte tecnologie d’avanguardia, ma anche dalle gigantesche proporzioni dell’azienda che esporta fiori e piante in tutto il mondo.

Per il GAL “Sila Greca" hanno partecipato il Direttore Francesco Rizzo ed il Collaboratore Francesco De Simone.

ASSE IV "APPROCCIO LEADER" - PSR CALABRIA 2007/2013

La Giunta regionale della Regione Calabria ha concluso la fase di selezione dei Gruppi di Azione Locale (GAL) e dei relativi Piani di Sviluppo Locale (PSL), che vengono così abilitati all'attuazione dell'Asse 4-LEADER, con le risorse finanziarie del Programma di Sviluppo Rurale della Calabria 2007-2013.
I 16 GAL approvati rappresentano partenariati pubblico-privati, formati dalle principali componenti pubbliche ed istituzionali, economiche e produttive, culturali, ambientali e sociali che operano all'interno degli ambiti territoriali individuati dal relativo PSL, a cui sarà affidato il compito di progettare ed attivare, tramite appositi bandi, gli interventi ritenuti prioritari nelle singole aree, in sintonia con gli obiettivi individuati dal PSR.
Con Decreto n°10620 del 21 luglio 2010 sono stati assegnati a ciascun Gal i fondi relativi alle misure 410 "Strategie di sviluppo locale" , 421 "Cooperazione interterritoriale e transanazionale" e 431 "Costi di gestione, animazione e acquisizione di competenze".
Il PSL del GAL Sila Greca prevede azioni per un totale di € 4.800.000,00 di fondi pubblici.

Italia da Amare

italiadaamare

Dal 26  al 28 Settembre si è svolta in piazza Vittorio Veneto a Torino  la 1^ edizione di "Italia da Amare", importante fiera del turismo di territorio e di qualità ad ingresso gratuito.
La manifestazione ha visto la partecipazione di decine di migliaia di visitatori interessati di conoscere ed apprezzare alcune delle più incantevoli realtà italiane, ricche di grande fascino ma ancora poco conosciute.

Il Gal “Sila Greca”, con un proprio stand ha colto l’occasione per promuovere il territorio delle Terre Jonicosilane nel loro complesso, distribuendo ai visitatori le belle pubblicazioni, prodotte con la Misura 313/2 del proprio PSL 2007/13, che illustrano la storia, la cultura, le produzioni, l’ospitalità, l’ambiente e il folklore dei  14 comuni appartenenti all’area di riferimento del Gal.            Tale attività è stata molto apprezzata da tantissimi visitatori che si sono congratulati con il Presidente, Ranieri Filippelli ed  il Responsabile amministrativo del Gal, Fabio Greco, per il materiale distribuito gratuitamente.

PROGRAMMA PIAR - PSR CALABRIA 2007/2013

Nell’ottobre 2008 si è costituito fra i Comuni di Rossano (capofila), Crosia, Calopezzati, Paludi e Cropalati il partenariato finalizzato alla presentazione del PROGETTO PIAR “AREA SILA GRECA FIUME TRIONTO”.
I suddetti Comuni, con proprie deliberazioni, hanno approvato la costituzione del partenariato stesso ed hanno dato incarico professionale al GAL SILA GRECA di unico referente per il supporto tecnico all’attività del partenariato.
Il progetto PIAR, con l’assistenza tecnica del GAL, è stato redatto e presentato alla Regione Calabria in data 16 dicembre 2008.
Riguardo al progetto del I° biennio, sul BURC del 28-05-2010 parte III n. 21, è stata pubblicata la graduatoria definitiva ed il PIAR Sila Greca Area Trionto risulta finanziato per un importo di € 850.000 a valere per € 700.000,00 sulla Misura 125 az. 1,2 e per € 150.000,00 sulla misura 227. Fanno parte del progetto i comuni di Rossano (Capofila), Calopezzati, Cropalati, Crosia, Paludi.

Strumenti per la Conciliazione delle Aree Rurali

Manifesto Definitivo PIAR

IL PROGRAMMA LEADER+

Nell’agosto del 2003, il “GAL SILA GRECA BASSO JONIO COSENTINO” ed al “GAL ALTO JONIO COSENTINO 2” hanno costituito un GAL di secondo livello il GALAJS – GAL ARCO JONICO SIBARITIDE, presieduto dall’ing. Francesco Rizzo. Il GAL SILA GRECA, tramite il GALAJS, nell'ambito della programmazione comunitaria 2000/2006, ha attuato l’iniziativa comunitaria Leader +. Con il suo piano di Sviluppo Locale (PSL) 2000-2006 ha realizzato una serie di azioni a sostegno dello sviluppo rurale, inteso come sostegno a quelle attività le quali, tramite la valorizzazione del turismo e delle risorse locali, che mirano a trattenere le nostre comunità sui nostri territori, evitandone la desertificazione.

Incontro di partenariato Pubblico-Privato

19 settembre 2014

Scarica il la locandina

convegno 19 sett2014

ALTRE ATTIVITA’

Il GAL Sila Greca – Basso Jonio Cosentino fin dalla sua costituzione si è impegnato per la promozione dello sviluppo locale, partecipando attivamente alla:

  • Definizione e attuazione del Piano Integrato delle Aree Rurali (PIAR) Sub-Area B Sila Jonica, programmazione 2000-2006;
  • Promozione del Sistema Turistico Locale del Rossanese e della Sila Greca;
  • Promozione del progetto di frigoconservazione delle clementine di Sibari in collaborazione con il Consorzio “Clementine della Sibaritide di Corigliano”;
  • Collaborazione con Scuole Locali. Nell’anno 2008 il Gal Sila Greca in collaborazione con l’Istituto Professionale per i Servizi Commerciali e Turistici di Mirto Crosia, nell’ambito del Progetto “Alternanza Scuola Lavoro” ha attivato due progetti:
  1. “Turismo: un’opportunità di sviluppo e di occupazione”;
  2. “Imparare facendo”. Entrambi i progetti hanno previsto la realizzazione di attività didattiche e di stage in azienda per giovani in formazione presso l’Istituto Professionale per i Servizi Commerciali e Turistici di Mirto Crosia.
  • Corso di formazione per operatori del risparmio energetico. Nell’ottobre 2008 presso i locali del Gal Sila Greca è stato ospitato un stage di tipo conoscitivo formativo nell’ambito del “Corso di formazione per operatori del risparmio energetico” gestito dalla società “Promidea” sul POR Calabria 2000/2006.

Il Gal Sila Greca ad Argenta (FE) per la promozione delle Terre Jonicosilane

dal 12 al 15 settembre

manifesto1000

ATTIVITA’ FINANZIATE CON IL PROGRAMMA LEADER+

Particolare rilevanza assume l’esperienza che il Gal Sila Greca ha maturato con il programma LEADER+, anche con riferimento ai progetti di Cooperazione Interterritoriale e Transnazionale che hanno consolidato la capacità del GAL di fare “partenariato allargato”.

Inoltre, nell’attuazione del PSL 2000/2006 il Gal Sila Greca ha attuato progetti sperimentali ed innovativi che hanno suscitato particolare interesse e partecipazione nel proprio territorio di riferimento, come:

  1. Elaborazione di uno studio nel Settore Turistico e di un Piano di Marketing nell’area della Sila Greca. Si è concretizzato in uno studio del territorio da mettere a disposizione dei Comuni della Sila Greca quando si dovrà procedere alla stesura di un vero progetto del Sistema Turistico Locale.
  2. Creazione di un Centro/Sportello Servizi per il Turismo. Ha avuto la funzione di svolgere diverse attività di promozione turistica del territorio, come ad es. informazione e promozione turistica, organizzazione di corsi di formazione di lingua inglese turistica, offerta di pacchetti turistici, assistenza alle imprese ed agli Enti Pubblici, sistema di prenotazione per la ricettività rurale.
  3. Attivazione di uno “Sportello Amico”. Ha avuto la funzione di svolgere diverse attività di assistenza e di aiuto all'inserimento sociale dei cittadini immigrati presenti nell’area di riferimento, come corsi di lingua italiana e di educazione civica per cittadini comunitari ed extracomunitari regolarmente presenti in Italia.
  4. Organizzazione di un seminario formativo sul credito in agricoltura. Si è tenuto in data 21-10-08, con il patrocinio del Comune di Rossano, allo scopo di informare gli imprenditori agricoli sui servizi e sugli strumenti a supporto delle pratiche di finanziamento in agricoltura.
  5. Organizzazione di un seminario formativo sul turismo. Si è tenuto in data 24-10-08, patrocinato dal Comune di Pietrapaola, per approfondire l’attuazione della legge Regionale n. 8/2008 “Riordino dell’organizzazione turistica regionale”.

Pedala con Daniele

locandina def 8 agosto

PROGETTO ILSRE

Nell’anno 2005 il Galajs (Gal Sila Greca Basso Jonio Cosentino e Gal Alto Jonio Cosentino) ha realizzato, nell’ambito del Programma ILSRE (Iniziative locali per lo sviluppo regionale- Decisione CE C (2001) 3615/2001), il Progetto “Agenzie di Sviluppo ed Innovazione (A.S.I.Lo), realizzato nell’ambito dell’azione 7.3 – Integrazione e Sviluppo delle Funzioni e dei Ruoli delle Agenzie di Sviluppo. Il progetto ha avuto come obiettivo generale la transizione del Gruppo Azione Locale Arco Jonico Sibaritide, soggetto beneficiario, da Agenzia per lo Sviluppo Rurale ad Agenzia per lo Sviluppo Locale, attraverso l’integrazione delle proprie funzioni, così come indicato nella stessa denominazione dell’azione.

Bocchigliero 6 Agosto

PROIEZIONI DOCUMENTARI NEL COMUNE DI BOCCHIGLIERO, MERCOLEDI' 6 AGOSTO 2014

PROGETTO "PIAR SILA GRECA" - SUB AREA B 2000/2006

Nell’anno 2008, il GAL Sila Greca ha curato, su incarico del Comune di Calopezzati, soggetto beneficiario, il Progetto “Realizzazione di un paniere unico e di un marchio di prodotti dell’area” del PIAR Sub Area B Sila Greca dei Comuni di Calopezzati, Cariati, Cropalati, Crosia, Mandatoriccio e Pietrapaola, nell’ambito degli obiettivi di sviluppo socio – economico per le aree rurali indicati dal bando per l’attuazione del POR Calabria 2000/2006 – Asse IV – Parte FEOGA, pubblicato sul B.U.R. (Dell. G.R.n. 373 – 374/2001) e dalle successive integrazioni e modificazioni. Nel dicembre del 2008 il marchio progettato, dopo l’approvazione dei Comuni interessarti, è stato depositato per la registrazione presso l’Ufficio Italiano Marchi e Brevetti. Il logo è quello di: “Terre Jonicosilane” , denominazione ufficiale del marchio che identificherà i prodotti tipici e l’area dei Comuni di Calopezzati, Cariati, Cropalati, Crosia, Mandatoriccio e Pietrapaola.

Seconda Cena Tipica

 II° CENA TIPICA JONICASALANA PRESSO L'AGRITURISMO VALANELLO, ROSSANO

Vai su